Idealservice: persone, ambiente, futuro.
Comune di
Arco

Contatti utili

Per qualsiasi informazione puoi chiamare il Numero Verde 800 688645 attivo dal lunedì al sabato dalle 8 alle 18.

Sportello Gestel

Se sei una nuova utenza o devi chiarire o regolarizzare la tua posizione, puoi rivolgerti agli operatori Gestel presso la loro Sede di Arco in via S. Caterina, 80

Aziende

Se sei un'azienda e hai bisogno di informazioni puoi scrivere a aziendealtogardaledro@idealservice.it

Altre raccolte

► Servizio di raccolta ingombranti e RAEE

Servizio a domicilio: puoi richiedere il ritiro a domicilio chiamando il Numero 0464571741 o scrivendo alla mail tecnico@altogardaeledro.tn.it (indicando nella richiesta generalità/indirizzo/materiale da ritirare/numero telefonico).

Per maggiori info Ingombranti / Rifiuti e corretto smaltimento / Ambiente / Aree Tematiche / Comunità Alto Garda e Ledro - Comunità Alto Garda e Ledro

 

Regole della raccolta

► Esponi i contenitori e/o i sacchi in prossimità del tuo numero civico, su suolo pubblico e carrabile, entro le ore 6 del giorno di raccolta.

► Dopo lo svuotamento, i contenitori devono essere ritirati dal suolo pubblico.

► Verranno ritirati, nel giorno stabilito, solo i rifiuti conformi alle istruzioni.

Centro di Raccolta

I Centri di Raccolta per gli utenti del Comune di Arco sono:

 

Riva del Garda 

loc. BALTERA, Via Marone 7

Orario

8.00 - 17.00 orario continuato
dal lunedì al sabato

 

Dro

Località Ceniga a Dro

Orario

LUNEDI’ 8,00 – 12,00 14,30 – 17,30
MARTEDI’ 8,00 – 12,00 14,30 – 17,30
MERCOLEDI’ 8,00 – 12,00 14,30 – 17,30
GIOVEDI’ CHIUSO CHIUSO
VENERDI’ 8,00 – 12,00 14,30 – 17,30
SABATO 8,00 – 12,00 14,30 – 17,30

 

Nago Torbole

Località Mala-Nago, n.22/A

Orari

lunedì, martedì, giovedì e venerdì 9.00 - 12.00
mercoledì e sabato 9.00 - 12.00 e 14.00 - 17.00

Segnalazioni e richieste

Un modo semplice e veloce per inviarci le tue richieste o segnalarci la presenza di rifiuti abbandonati e altre irregolarità.

Vai al modulo

Riciclabolario

Non sai dove gettare un rifiuto? Consulta il nostro dizionario online!

Dove lo butto?

FAQ

La risposta alle domande più frequenti

Leggi le domande

Elementi sul territorio

Controlla la posizione delle isole ecologiche, dei centri di raccolta e degli altri elementi sul territorio.

Consulta la mappa

Come si fa la differenziata?

Leggi la nostra guida rapida e impara a differenziare bene i tuoi rifiuti.

Tutto il materiale cartaceo per stampa e scrittura. La carta va conferita sfusa e pressata per ridurne il volume.

Cosa si può conferire:

carta da ufficio per fotocopiatrici e stampanti, depliants pubblicitari, fotocopie e fogli vari, giornali, libri, quaderni, riviste.

Cosa non si può conferire:

carta e copertine plastificate, carta carbone, carta oleata, carta vetrata e carta da parati, nylon, sacchetti e cellophane, cartone.

Dove si può conferire:

contenitore stradale blu.

Tutto il cartone per imballaggi. Il cartone va conferito sfuso e pressato per ridurne il volume.

Cosa si può conferire:

cartoni per pizza, cartoni piegati, imballaggi e scatole in cartone.

Cosa non si può conferire:

carta e copertine plastificate, carta carbone, carta oleata, carta vetrata e carta da parati, nylon, sacchetti e cellophane, tetrapak.

Dove si può conferire:

contenitore stradale blu.

Tutto il materiale cartaceo per stampa e scrittura e il cartone per imballaggi. La carta e il cartone vanno conferiti sfusi e pressati per ridurne il volume.

Cosa si può conferire:

carta da ufficio per fotocopiatrici e stampanti, cartoni per pizza, cartoni piegati, depliants pubblicitari, fotocopie e fogli vari, giornali, imballaggi e scatole in cartone, libri, quaderni, riviste.

Cosa non si può conferire:

carta e copertine plastificate, carta carbone, carta oleata, carta vetrata e carta da parati, nylon, sacchetti e cellophane, tetrapak.

Dove si può conferire:

contenitore stradale blu.

Sono tutti i contenitori in vetro con cui vengono confezionati i prodotti alimentari e non solo. Il vetro va conferito privo di evidenti residui del contenuto.

Cosa si può conferire:

bottiglie, vasetti, bicchieri e imballaggi in vetro.

Cosa non si può conferire:

ceramica e porcellana, damigiane, lampadine, neon, specchi e lastre, vetro di grandi dimensioni.

Dove si può conferire:

campana.

Gli imballaggi con cui vengono confezionati i prodotti finiti che si acquistano in negozio (per generi alimentari e non solo). Plastica e lattine vanno conferiti ridotti di volume e privi di evidenti residui del contenuto.

Cosa si può conferire:

appendiabiti, bagnoschiuma, bottiglie in plastica, carta stagnola, confezioni rigide in plastica per alimenti, contenitori in metallo (pelati, tonno, ecc), flaconi per detersivi, imballaggi in plastica, lattine in alluminio, lattine e scatolette in banda stagnata, piatti e bicchieri in plastica, sacchetti e borse per la spesa, shampoo, vaschette in polistirolo per alimenti, vaschette in alluminio per alimenti, vasetti dello yogurt, tetrapak.

Cosa non si può conferire:

contenitori in plastica sporchi o pieni, oggetti in gomma, posate in plastica, spazzolini da denti.

Dove si può conferire:

utenze domestiche: campane/cassonetti

utenze non domestiche: sacco/contenitore

 

Fanno parte di questa categoria tutti i rifiuti composti di nylon.

Cosa si può conferire:

teli di nylon, sacchi, sacchetti, buste e film di imballaggio in polietilene di grande dimensione (29,7 cm x 42cm), sacchi per la terra e per il concime (puliti senza residui), big bags (sacconi in tessuto polipropilene per imballaggio).

Cosa non si può conferire:

imballaggi in plastica.

Dove si può conferire:

utenze domestiche: campane/cassonetti

Scarti alimentari e altri rifiuti biodegradabili.

Cosa si può conferire:

scarti di cucina, avanzi di cibo e alimentari avariati, ossi, lische di pesce e gusci di crostacei, gusci d'uovo, fondi di caffè e filtri di the, scarti di frutta e verdura, fiori recisi, salviette di carta sporche di materiali organici, fazzoletti di carta usati, sacchi in mater-bi, sacchi compostabili.

Cosa non si può conferire:

materiali pericolosi e riciclabili, pannolini e assorbenti in materiale sintetico non biocompostabile, stracci, salviette, fazzoletti, tovaglioli sporchi.

 

Dove si può conferire:

isole stradali (tessera personale).

Il rifiuto secco indifferenziato è la parte dei nostri rifiuti che non può essere riciclata.

Cosa si può conferire:

bacinelle, cartelle porta documenti, cassette audio e video, CD e relative custodie, cocci di ceramica/porcellana, cosmetici e tubetti per dentifricio, giocattoli, lampadine (esclusi neon), oggetti in legno verniciato, pannolini e assorbenti, penne, piccoli oggetti in gomma, posate in plastica, sacchetti aspirapolvere, scarpe e/o indumenti rotti, stracci sporchi, terracotta.

Cosa non si può conferire:

bombolette spray, frazione umida, indumenti usati, materiale edile, piatti e bicchieri in plastica, pile e medicinali, rifiuti ingombranti, rifiuti riciclabili, rifiuti speciali da attività produttive, rifiuti voluminosi, toner e cartucce esauste, sacchetti biodegradabili, bioplastiche.

 

Dove si può conferire:

isole ecologiche stradali (tessera personale).