Numero verde

Per qualsiasi informazione puoi chiamare il Numero Verde 800 188777.

Attivo dal lunedì al sabato

alle 8.30 alle 13.00

Regole della raccolta

► Esponi i contenitori e/o i sacchi in prossimità del tuo numero civico, su suolo pubblico e carrabile, la sera prima del giorno di raccolta, dalle ore 19.00 alle ore 24.00.

 Verranno ritirati, nel giorno stabilito, solo i rifiuti conformi alle istruzioni. Il mancato rispetto delle modalità di conferimento dei rifiuti verrà segnalato con l'apposizione di una etichetta adesiva sul sacchetto. In tale caso, è compito dell'utenza ritirare il sacchetto e verificare la corretta differenziazione dei rifiuti ed il corretto confezionamento degli stessi. 

ATTENZIONE: i trasgressori saranno sanzionati a norma di legge.

Altre raccolte

► Servizio di raccolta ingombranti

Servizio su prenotazione a pagamento: puoi richiedere il ritiro a domicilio chiamando il Numero Verde 800 188777 (entro i 7 giorni precedenti  la raccolta mensile indicata nel calendario).

► Servizio di raccolta del verde

Servizio su prenotazione a pagamento: puoi richiedere il ritiro a domicilio chiamando il Numero Verde 800 188777.

► Servizio di raccolta rifiuti particolari

Servizio su prenotazione a pagamento: per lo smaltimento di piccole quantità di rifiuti particolari (es. guaine isolanti, amianto) puoi contattare il Numero Verde 800 188777.

Centro di raccolta

Il Centro di Raccolta è situato in via Val di Burra (Arcugnano).

Orario di apertura estivo (aprile - settembre)

• Martedì 16.00 - 19.00

• Sabato 9.00 - 13.00 / 15.00 - 19.00

Orario di apertura invernale (ottobre - marzo)

• Martedì 14.00 - 17.00

• Sabato 10.00 - 17.00

Il Centro di Raccolta è situato presso Unione Colli Berici Val Liona - via Piave (San Germano dei Berici).

Orario di apertura 

• Sabato 9.00 - 14.00

NB: il Centro di Raccolta rimane chiuso nei giorni festivi.

Come si fa la differenziata?

Leggi la nostra guida rapida e impara a differenziare bene i tuoi rifiuti.

Carta e cartone

Tutto il materiale cartaceo per stampa e scrittura e il cartone per imballaggi. La carta e il cartone vanno conferiti sfusi e pressati per ridurne il volume.

Cosa si può conferire:

carta da ufficio per fotocopiatrici e stampanti, cartoni per pizza, cartoni piegati, contenitori per liquidi in tetrapak o cartone accoppiato con altri materiali (latte, succhi, panna, sugo), depliants pubblicitari, fotocopie e fogli vari, giornali, imballaggi e scatole in cartone, libri, quaderni, riviste.

Cosa non si può conferire:

carta e copertine plastificate, carta carbone, carta oleata, carta vetrata e carta da parati, nylon, sacchetti e cellophane.

Organico

Scarti alimentari e altri rifiuti biodegradabili.

Cosa si può conferire:

scarti di cucina, avanzi di cibo e alimentari avariati, ossi, lische di pesce e gusci di crostacei, gusci d'uovo, fondi di caffè e filtri di the, scarti di frutta e verdura, fiori recisi, salviette di carta sporche di materiali organici, fazzoletti di carta usati.

 

 

 

Cosa non si può conferire:

materiali pericolosi e riciclabili, pannolini e assorbenti in materiale sintetico non biocompostabile, stracci.

Plastica e lattine

Gli imballaggi con cui vengono confezionati i prodotti finiti che si acquistano in negozio (per generi alimentari e non solo). Plastica e lattine vanno conferiti ridotti di volume e privi di evidenti residui del contenuto.

Cosa si può conferire:

appendiabiti, bagnoschiuma, bottiglie in plastica, carta stagnola, confezioni rigide in plastica per alimenti, contenitori in metallo (pelati, tonno, ecc), flaconi per detersivi, imballaggi in plastica, lattine in alluminio, lattine e scatolette in banda stagnata, piatti e bicchieri in plastica, sacchetti e borse per la spesa, shampoo, vaschette in polistirolo per alimenti, vaschette in alluminio per alimenti, vasetti dello yogurt.

 

 

Cosa non si può conferire:

contenitori in plastica sporchi o pieni, oggetti in gomma, posate in plastica, spazzolini da denti.

Secco indifferenziato

Il rifiuto secco indifferenziato è la parte dei nostri rifiuti che non può essere riciclata.

Cosa si può conferire:

bacinelle, cartelle porta documenti, cassette audio e video, CD e relative custodie, cocci di ceramica/porcellana, cosmetici e tubetti per dentifricio, giocattoli, lampadine (esclusi neon), oggetti in legno verniciato, pannolini e assorbenti, penne, piccoli oggetti in gomma, posate in plastica, sacchetti aspirapolvere, scarpe e/o indumenti rotti, stracci sporchi, terracotta.

 

Cosa non si può conferire:

bombolette spray, frazione umida, indumenti usati, materiale edile, piatti e bicchieri in plastica, pile e medicinali, rifiuti ingombranti, rifiuti riciclabili, rifiuti speciali da attività produttive, rifiuti voluminosi, toner e cartucce esauste.

Vetro

Sono tutti i contenitori in vetro con cui vengono confezionati i prodotti alimentari e non solo. Il vetro va conferito privo di evidenti residui del contenuto.

Cosa si può conferire:

bottiglie, vasetti, bicchieri e imballaggi in vetro.

 

 

 

Cosa non si può conferire:

ceramica e porcellana, damigiane, lampadine, neon, specchi e lastre, vetro di grandi dimensioni.

Pannolini e pannoloni

I prodotti sanitari assorbenti.

Cosa si può conferire:

pannolini, pannoloni, traverse salva letto.

Cosa non si può conferire:

materiali riciclabili, rifiuti pericolosi.

Ingombranti

Tutti i rifiuti non riciclabili di grandi dimensioni. Servizio su prenotazione a pagamento.

Cosa si può conferire:

materassi, mobili, oggetti in ferro, reti per letto, sedie e tavoli.

Cosa non si può conferire:

materiali edili pericolosi (es. eternit), tutti gli apparecchi non elettrici o elettronici.

Verde (sfalci e ramaglie)

Gli scarti verdi di giardino. Servizio su prenotazione a pagamento.

Cosa si può conferire:

foglie, potature di alberi (in piccole quantità), ramaglie, residui vegetali da pulizia dell'orto, sfalci di erba e siepe.

Cosa non si può conferire:

materiali non biodegradabili.

Centro di raccolta

Al Centro di Raccolta è possibile conferire - gratuitamente - tutti quei rifiuti urbani che, per tipologia o dimensioni , non possono essere raccolti con il servizio porta a porta/stradale ordinario.

Cosa si può conferire:

cartucce esauste di toner per fotocopiatrici e stampanti, ingombranti (materassi, mobili, arredi in genere, ecc.), lampade a scarica e neon, materiali in legno o assimilati, oggetti in plastica rigida (taniche, bacinelle, cassette, ecc.), oli minerali e vegetali, prodotti e contenitori T/F – Vernici, RAEE (Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), rifiuti pericolosi (vernici, solventi, batterie, d'auto, ecc.), scarti di orti e giardini.

Cosa non si può conferire:

materiali contenenti amianto.

Segnalazioni

Un modo semplice e veloce per segnalarci la presenza di rifiuti abbandonati e altre irregolarità.

Segnala

Richieste

Ti serve un nuovo contenitore? Vuoi attivare un sopralluogo? Inviaci le tue richieste!

Richiedi

Riciclabolario

Non sai dove gettare un rifiuto? Consulta il nostro dizionario online!

App Rifiuto Zero

L’applicazione gratuita che ti ricorda, con una notifica sul tuo smartphone, i giorni di raccolta.